domenica 11 ottobre 2015

Anatra con Funghi Porcini e Patate







Ben ritrovati cari lettori in questa ricetta dai profumi e sapori autunnali. Oggi scopriremo insieme come preparare l'anatra, con la sua carne tenera e gustosa conquisterà anche i palati sopraffini.



Accostamento di sapori eccezionale in questa variante con il gusto deciso dei funghi porcini, la dolcezza delle carni e la consistenza delle patate, è un ottimo secondo piatto che si prepara in un paio di ore. La ricetta è piuttosto semplice e l'unica accortezza da seguire è nel sezionamento dell'anatra che va fatto, tramite un coltello affilato, seguendo le giunture delle ossa dell'animale. Come per il pollo, il taglio risulta piuttosto agevole ma se siete alle prime armi vi consiglio di comprarla già divisa in parti. No quindi a trinciapollo o peggio colpi di coltello per spezzare le ossa. Quando preparate della carne "in umido" non è mai bello non poter approfittare del sughetto con una bella fetta di pane per paura delle ossicina che si staccano.

Veniamo ora agli ingredienti utilizzati per il piatto (2-3 persone a seconda della dimensione dell'anatra) :
  • Anatra : 1 intera (da 1 a 2 chili)
  • Funghi porcini : 300 gr (meglio freschi o congelati, secchi non sono il massimo)
  • Carota : 1 piccola
  • Sedano : 1 costa piccola
  • Cipolla : 1 piccola
  • Aglio : 2 spicchi
  • Vino Rosso : 1 bicchiere
  • Panna : 100-200 ml
  • Patate : 3 di medie dimensioni
  • Passata o concentrato di pomodoro q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio Extravergine d'Oliva q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Prezzemolo q.b.

Si comincia sezionando l'anatra, come per il pollo, seguendo le giunture delle ossa. Per il tipo di carne vi consiglio di mantenere attaccata la pelle contenente del grasso, che rimuoverete, se non la gradite, al momento dell'assaggio, per rendere la carne più morbida.

Se tutto è andato bene vi ritroverete con cosce, ali e petto. Disponetele in una teglia che possa contenerle in piano e mettetele in forno a 200 gradi per 20 minuti, rigirandole a metà del tempo. Questo procedimento serve a far perdere parte del grasso in eccesso all'animale per non farlo risultare troppo al sapore.

Nel frattempo preparate un trito di cipolla, sedano, aglio e carota. Un consiglio : la carne dell'anatra ha già un gusto tendente al dolce quindi potreste anche decidere di non aggiungere la carota. Versate il misto di verdure in un tegame dal bordo alto insieme ad olio caldo e fate soffriggere per qualche minuto. Aggiungete i funghi porcini (se freschi proseguite per un paio di minuti, se congelati fate si che perdano parte dell'acqua in eccesso).

A questo punto tirate fuori l'anatra dal forno e adagiatela nel tegame insieme alle verdure a fuoco alto per altri 2-3 minuti avendo cura di rigirarla spesso. Sfumate con il vino rosso, aggiungete acqua fino a coprire la carne ai suoi bordi e la passata di pomodoro o il concentrato(non esagerate sempre per via della dolcezza). Coprite il tegame con un coperchio e lasciate cuocere per 1 ora e 45 minuti a fuoco medio-basso controllando, di tanto in tanto, il livello del brodo(se dovesse asciugarsi aggiungete altra acqua) e smuovendo con una spatola di legno la carne per evitare che si attacchi al fondo.



Dopo un'ora e 15 minuti, aggiustate di sale e pepe e passate alla preparazione delle patate. Sbucciatele, tagliatele a spicchi e fatele rosolare in una padella antiaderente con un filo di olio extravergine, uno spicchio di aglio e sale.
Il tempo di cottura varia a seconda delle dimensioni ma 20-30 minuti saranno sufficienti.

A questo punto torniamo all'anatra che ormai dovrebbe essere quasi pronta. Verificate con un forchetta il grado di cottura. Se cotta bene dovreste riuscire a penetrare la sua carne facilmente.
Alzate il fuoco al massimo per qualche minuto in modo che il sugo inizi a ritirarsi e una volta che avrà assunto una consistenza più spessa abbassate la fiamma e aggiungete la panna. Continuate la cottura per un paio di minuti e aggiungete il prezzemolo.

La vostra fantastica Anatra ai funghi porcini con contorno di patate è pronta. Non dimenticate di versare il suo sughetto sulle patate per un gusto eccezionale e voilà.

Bon appètit



Nessun commento:

Posta un commento