mercoledì 21 ottobre 2015

Coscia di Pollo ai Peperoni e Polenta











Ben ritrovati cari lettori in questa nuova ricetta. Oggi diamo spazio al Pollo in questo secondo piatto, gustoso e leggero, ideale per chi vuole tenersi in forma o segue una dieta.



Con le sue carni bianche e delicate ricche di proteine nobili, povere di grassi e un apporto calorico medio di 130 kcal ogni 100 grammi, il Pollo si inserisce ai vertici di un' alimentazione sana ed equilibrata. L'accostamento alle vitamine e sali minerali delle verdure e i carboidrati dati dalla polenta fanno di questa ricetta un piatto completo, in linea con la piramide alimentare Mediterranea, senza rinunce in termini di sapori e profumi.

Vediamo insieme gli ingredienti che lo compongono (1 persona)

  • Coscia di pollo : 1 di medie dimensioni, privata della sua pelle
  • Carota : 1 piccola
  • Sedano : 1 costa
  • Cipolla : 1 piccola
  • Peperoni : 1 giallo e 1 rosso di medie dimensioni
  • Polenta : 70 grammi (se preferite istantanea per questioni di tempo)
  • Passata di pomodoro : 1/2 bicchiere, in alternativa concentrato di pomodoro
  • Vino bianco : 1/2 bicchiere
  • Prezzemolo q.b. per guarnizione
  • Pepe Nero q.b.
  • Sale q.b.
  • Origano q.b.
  • Olio Extravergine di Oliva q.b.
Cominciate tritando a cubetti la carota, il sedano e la cipolla. Metteteli in un tegame dal bordo alto insieme ad un filo di Olio Extravergine di oliva e fate prendere calore. 

Nel frattempo dividete a metà la coscia di pollo, privata della sua pelle e del suo grasso visibile, per termini di gusto e calorie.



Il taglio, come per quasi tutte le carni, va effettuato seguendo la linea naturale delle giunture delle ossa, quindi a ridosso della cartilagine, per evitare di creare dei frammenti molto fastidiosi durante l'assaggio.

Mettete le due parti ottenute nel tegame a fiamma vivace facendole dorare per bene, avendo cura di non far attaccare il soffritto al fondo della pentola, tramite l'aiuto di una spatola di legno.
Sfumiamo con il vino bianco. Una volta evaporato l'alcol in eccesso, aggiungete acqua fino a coprire la carne e la passata di pomodoro. Cuocete con un coperchio a fiamma dolce per 30 minuti verificando, di tanto in tanto, il livello del liquido e, se necessario, versate altra acqua.

Ora passiamo ai peperoni.

Lavateli per bene ricavando quattro falde che dividerete a metà. Passati i 30 minuti aggiungeteli nel tegame. Aggiustate di sale e date una bella grattata di pepe nero. Proseguite con la cottura per altri 15 minuti.

A questo punto, se avete optato come me per una polenta istantanea(ovvio che non è la stessa cosa di una polenta tradizionale ma 45 minuti di preparazione, girando di continuo...), prendete qualche mestolo del brodo di cottura e filtratelo. Mettetelo in una pentola e portate ad ebollizione. Abbassate la fiamma e versate a pioggia la polenta mescolando continuamente con l'aiuto di una frusta. Vi ricordo un piccolo trucchetto per evitare che si formino grumi, già affrontato durante la preparazione della besciamella. Continuate la cottura per un paio di minuti.

Impiattiamo partendo dalla polenta che farà da letto al vostro pollo. Adagiate ora la carne e i peperoni, guarnite se lo desiderate con prezzemolo fresco, un altra spolverata di pepe nero, origano, un filo di olio extravergine e abbondante sugo di cottura ristretto. 

Servite subito, ben caldo, e voilà, un piatto leggerissimo ma ricco di sapore il linea con la dieta Mediterranea, ideale per i primi freddi.

Bon appètit

   

Nessun commento:

Posta un commento