giovedì 8 ottobre 2015

Quiche di Zucchine e Prosciutto









Ben ritrovati cari lettori in questa nuova ricetta.
Oggi vedremo come creare una semplice ma gustosissima Quiche, la famosa torta salata, da servire per antipasto o come portata principale unita ad affettati freschi o quello che la vostra fantasia suggerisce.


Per comodità è stata utilizzata una pasta sfoglia acquistata al supermercato. di quelle già stese e arrotolate che trovate in ogni banco frigo, ma vedremo in un articolo dedicato come fare da soli la nostra pasta Briséè o la pasta sfoglia.

Cominciamo dagli ingredienti necessari (4 persone):

  • Pasta Sfoglia (un rotolo)
  • Zucchine (2 o 3 di medie dimensioni)
  • Cipolla (1 di medie dimensioni) 
  • Prosciutto cotto (80 grammi, 2 o 3 fette sottili)
  • Formaggio grattuggiato (2-3 cucchiai)
  • Panna da cucina (1 vasetto da 200-250ml)
  • Uova (2 medie o grandi)
  • Sale q.b.
  • Olio Extravergine d'oliva q.b.
  • Pepe nero q.b.

Procedimento :

Preriscaldate il forno intorno ai 200 gradi, nel frattempo lavate e tagliate le zucchine a rondelle. In una padella di dimensioni idonee a contenere la verdura fate scaldare l'olio extravergine e aggiungete la cipolla tagliata fine, fate dorare leggermente a fuoco basso, successivamente versate le zucchine che avete affettato in precedenza. 



Salate, pepate (se gradite il magnifico profumo di questa spezia vi consiglio di macinarlo al momento) e fate cuocere a fuoco medio per 5-10 minuti finchè la zucchina non avrà assunto un bel colore biondo-bruno e scaricato l'acqua in eccesso.


A questo punto è il momento di srotolare la pasta sfoglia e stenderla in una teglia dal fondo abbastanza alto, se avete acquistato quella del supermercato avrà già la sua carta forno, se invece avete optato per il fai-da-te collocatela voi su un foglio.




Praticate dei fori con una forchetta, questo permetterà una cottura uniforme evitando anche che la farcia risulti troppo acquosa.


Ora passiamo alla preparazione del ripieno.

In una ciotola o insalatiera disponete le uova, la panna, il formaggio grattuggiato e le zucchine che avete cotto in precedenza e fatto raffreddare un poco (il tempo della stesura della pasta dovrebbe essere sufficente), mescolate per bene e assaggiate se va bene di sale.



Versate il tutto nella teglia, ripiegate i bordi in eccesso e spennellateli con lo stesso intingolo (potete usare le dita tranquilli, dopo tutto in cucina un po' bisogna pasticciare. Se preferite un risultato più dorato usate il tuorlo di un uovo) e via in forno. Il grado di cottura qui dipende dal tipo di forno che utilizzate e varia dai 20-25 ai 40 minuti. Un consiglio, oltre al colore ben dorato che dovrete ottenere è quello di infilare uno stuzzicadenti al termine della cottura al centro e tirarlo fuori, se risulterà appena umido il risultato dovrebbe essere ottimo.



Al termine della cottura lasciate riposare la vostra torta salata fuori dal forno per 15-30 minuti in modo che abbia tempo di compattarsi, così facendo anche disporla su un piatto vi risulterà facile e non ci sarà il pericolo che si rompa. Vi ricordo che le torte salate liberano la fantasia e possono essere usate come ottimo metodo per salvare tutto quello che avete nel frigo e non sapete come utilizzare. Spazio quindi a formaggi che fondono, verdure di ogni tipo, salumi, wurstel, pancetta...



Bon appètit...














Nessun commento:

Posta un commento