martedì 27 ottobre 2015

Tagliolini al Nero di Seppia con Carciofi e Mazzancolle










Ben ritrovati cari lettori in questa nuova, raffinata, ricetta. Da un accostamento di sapori unici, dolci e salati, il profumo di mare persistente e ingredienti eccezionali nascono i Tagliolini al Nero di Seppia con Carciofi e Mazzancolle.



La preparazione è semplice e veloce, eccezion fatta per la pasta fresca, che potete trovare in qualsiasi supermercato o pastificio, oppure ricreare in casa seguendo il procedimento che abbiamo già avuto modo di vedere per le lasagne, chiaramente optando per il taglio classico del taglierino.
Vi ricordo che la pasta, ben spolverizzata di farina può essere surgelata formando dei nidi, da utilizzare quando preferite.
Per chi non conoscesse questo crostaceo, la mazzancolla fa parte della famiglia dei gamberi, tuttavia si differenzia per una dimensione maggiore, un colorito bianco, che diventa rossastro dopo cottura, ed un sapore più delicato.

Vediamo insieme gli ingredienti utilizzati nella ricetta (1 persona)

  • Tagliolini freschi : 100 gr
  • Carciofi : 1
  • Mazzancolle (fresche o precotte) : 100 gr
  • Nero di Seppia : 3 gr
  • Aglio : 1 spicchio
  • Vino Bianco : 1/4 di bicchiere
  • Olio Extravergine di Oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Peperoncino (fresco o secco) q.b.
  • Erba Cipollina q.b.
Cominciate pulendo il carciofo fino a ricavare la parte più tenera chiamata cuore. Dividetelo ora a spicchi sottili. 
Mettete a bollire l'acqua salata per la pasta.

In una padella antiaderente, scaldate un filo di olio extravergine insieme all'aglio in camicia e un pizzico di peperoncino. Versate gli spicchi di carciofi e fate saltare a fiamma vivace per una decina di minuti, successivamente continuate la cottura con un coperchio, a fiamma dolce, per altri cinque. Aggiustate di sale.

Nel frattempo sgusciate le mazzancolle, privandole della testa e devenandole (ossia togliendo il filo nero di intestino presente sul dorso). 

A questo punto siete pronti per buttare la pasta nell'acqua bollente. Il tempo di cottura è veramente rapido, bastano infatti appena 3-4 minuti. 

Aggiungete le mazzancolle ai carciofi e scottatele per un paio di minuti, sfumando con vino bianco, a fiamma vivace. Se avete optato per quelle fresche, non precotte, quindi bianche, prolungate il tempo finchè non assumeranno un colore rossastro ma mi raccomando di lasciarle morbide.

Adesso scolate i tagliolini, amalgamate con il nero di seppia, metà spicchi di cuore di carciofo e gamberi.

Finite la guarnizione aggiungendo sopra il restante condimento ed erba cipollina per dare profumo. 

E voilà, un primo piatto velocissimo ma ricercato, che non mancherà di suscitare stupore per termini di gusto e qualità dei suoi ingredienti. Un modo diverso per festeggiare la quotidianità che vi farà esclamare con gioia...

Bon appètit

Nessun commento:

Posta un commento