domenica 25 ottobre 2015

Torta di Pan di Spagna Alla Frutta












Ben ritrovati cari lettori in questa nuova ricetta della Domenica. Oggi prepareremo una semplice Torta alla Frutta, ideale come chiusura del pranzo, soffice e fresca.



Continua il nostro viaggio alla riscoperta della tradizione e della convivialità. Se la scorsa settimana abbiamo deliziato i nostri ospiti con le Lasagne al ragù, questo weekend è sicuramente il momento di un dolce. E cosa c'è di meglio di una bella fetta di torta per mettere d'accordo grandi e piccini?

Vediamo insieme gli ingredienti divisi per preparazione (diametro della torta 24cm-8 porzioni circa)

Pan di Spagna :

  • Uova : 5 a temperatura ambiente
  • Zucchero : 150 gr
  • Farina 00 : 75 gr
  • Fecola di Patate : 75 gr
  • Sale : la punta di un cucchiaino
  • Vaniglia : Aroma o semi di una bacca
Crema Pasticcera :
  • Uova : 6 tuorli
  • Zucchero : 140 gr
  • Panna fresca : 100 ml
  • Latte : 400 ml
  • Amido di riso o mais : 50 gr
  • Vaniglia : Aroma o semi e baccello di una bacca in alternativa la scorza di un limone
Guarnizione :
  • Clementine : 2
  • Kiwi : 2
  • Uva bianca : 8 acini
  • Gelatina per torte : 1 bustina o 13 gr
  • Zucchero : 4 cucchiai da tavola rasi
  • Acqua : 250 ml

Passiamo ora alla preparazione cominciando dalla crema pasticcera.
Mettete a scaldare in un tegame capiente, a fiamma bassa, il latte, la panna e la vaniglia. Non appena il composto avrà sfiorato il bollore, spegnete (se avete optato per la stecca di vaniglia, apritela per la lunga con un coltello e lasciatela in infusione per 5 minuti poi eliminatela, vi ricordo che può essere riutilizzata per il pan di spagna).
A parte sbattete con una frusta elettrica i tuorli d'uovo e lo zucchero. Quando avrete raggiunto una consistenza spumosa, versate l'amido setacciato e amalgamate. 
Ora unite il composto ottenuto al latte e rimettetelo sul fuoco dolce per farlo addensare continuando a mescolare con una frusta manuale. Quando avrà assunto una bella consistenza versatelo in una terrina bassa e coprite immediatamente con una pellicola trasparente da cucina. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi in frigorifero.

A questo punto veniamo al Pan di Spagna.
In un'insalatiera capiente disponete i tuorli delle uova insieme allo zucchero, i bianchi li metterete da parte in un altro recipiente. 


Con una frusta elettrica a media velocità lavorate per una decina di minuti i tuorli e lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete la farina e la fecola di patate setacciate, i semi o l'aroma di vaniglia e amalgamate fino al risultato che vedete in foto.


A questo punto montate a neve i bianchi d'uovo. C'è chi preferisce lasciarli "a lucido" ma secondo me il Pan di Spagna potrebbe rimanere meno soffice.


Un piccolo consiglio per capire se il bianco è sufficientemente montato per essere considerato a neve. Quando vedrete che, oltre la sua consistenza a nuvola, si stacca dalle pareti al passaggio della frusta è pronto. Idealmente se doveste girare sottosopra l'insalatiera il bianco non dovrebbe cadere...

Siete pronti per incorporare il tutto con l'aiuto di un cucchiaio di legno. Mi raccomando di farlo delicatamente e lentamente dal basso verso l'alto con un movimento a 45 gradi per far si che trattenga aria e non si smonti. Versate in una tortiera ben imburrata e infarinata e collocatelo in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 40 minuti (30 minuti a 160 gradi se ventilato).

       


 Ed ecco a voi il risultato finale


Una volta sfornato inserite uno stuzzicadenti al centro del Pan di Spagna ed estraetelo, se doveste sentire con le dita che è umido ricollocate per altri 5 minuti in forno.

Lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente per un'ora e, una volta tiepido, rimuovete la tortiera.

Per la farcitura procedete tagliando a metà il Pan di Spagna, a formare due dischi, che bagnerete con una soluzione di acqua, zucchero e rum. Versate successivamente uno strato di crema pasticcera all'interno e uno sopra e tiratela con una spatola per coprire la vostra torta. 
Guarnite come da foto


Adesso manca solo quel bell'effetto specchio tipico delle torte alla frutta che otterremo con la gelatina.

In un pentolino versate il contenuto della bustina (13 grammi) insieme a 4 cucchiai rasi di zucchero e aggiungete poco per volta mescolando 250 ml di acqua. Portate ad ebollizione e proseguite a fiamma bassa per 1 minuto. A questo punto spegnete il fuoco e lasciate raffreddare per un paio di minuti mescolando ogni tanto. Dovreste ottenere un composto chiaro, senza bolle, leggermente consistente. Versatelo in modo uniforme a copertura della torta e una volta finito mettete in frigorifero per un paio di ore.

E voilà, una torta fresca e deliziosa, più semplice da preparare di quello che sembra e dall'effetto sempre gradito.

Bon appètit


Nessun commento:

Posta un commento