martedì 10 novembre 2015

Bucatini Cacio e Pepe









Ben ritrovati cari lettori in questa nuova ricetta. Oggi chiudiamo il ciclo Romano dei primi piatti, cominciato con La Amatriciana e La Carbonara, con uno dei cavalli di battaglia della Cucina Italiana : la Cacio e Pepe.




La lista degli ingredienti è tra le più corte mai viste ma il piatto presenta delle insidie di cui è bene tenere conto per ottenere un buon risultato. Partiamo dalla ricetta originale : spaghetti secchi (c'è chi dice tonnarelli, pasta all'uovo simile agli spaghettoni e chi li evita come la peste), Pecorino Romano D.O.P. e pepe nero in grani fresco.

Il piatto nasce dalla tradizione contadina con materie prime semplici e di qualità. Tante invece le teorie sulla preparazione. Nella capitale molto spesso la cottura segue i principi di un risotto per permettere alla pasta di scaricare più amido possibile. C'è chi apprezza più la pasta corta e chi invece sperimenta teorie sulla stagionatura del formaggio e sulle sue proprietà chimiche.

Qui su Rapidchef cuciniamo soprattutto per mangiare e, senza voler offendere nessuno, vi presento la mia ricetta semplice, con una licenza (perdonatemi) tra gli ingredienti : il burro di alta qualità.
Per correttezza vi segnalo tuttavia che è vietato nella ricetta originale e che gli unici segreti della tradizione, per la cacio e pepe, sono quelli di procedere velocemente nella preparazione ed unire alla giusta temperatura il pecorino stagionato con l'acqua della pasta. 

Torniamo a noi.
Perchè il burro? Io vi chiedo perchè no?
Avendo provato l'ottima ricetta tradizionale, a mio parere la sua aggiunta permette di guadagnare in termini di sapore e cremosità.

Vediamo insieme gli ingredienti (1 persona)

  • Bucatini : 100 gr
  • Pecorino Romano D.O.P. : 60 gr
  • Burro : 35 gr
  • Pepe Nero fresco q.b.
  • Sale q.b.
Cominciate con la cottura della pasta in acqua salata. 
Nel frattempo in un padellino fate fondere il burro, aggiungete un mestolo di acqua di cottura carica di amido ed infine il pecorino, amalgamando a fiamma spenta fino ad ottenere una crema liscia. 
Scolate i bucatini al dente tenendo da parte un bicchiere di acqua della pasta. Riversateli nella pentola e aggiungete la crema girando velocemente. Se fosse necessario aumentate la dose di acqua fino ad ottenere un primo piatto cremosissimo.

A questo punto impiattate aggiungendo una bella grattata di pepe nero e voilà.

Sembrava difficile ma in 10 minuti il piatto è pronto ed il sapore è sicuramente eccezionale non trovate?

Bon appètit

Nessun commento:

Posta un commento