sabato 19 dicembre 2015

Arrosto Natalizio con Patate












Ben ritrovati cari lettori in questa nuova ricetta Natalizia. Oggi prepareremo il perfetto Arrosto di Coppa di Maiale, morbidissimo e succulento.



Curiosità, consumo e valore nutrizionale

Tra gli alimenti più versatili in cucina, con moltissimi sottoprodotti, il suo nome deriva probabilmente dal latino Majalem in onore dei riti sacrificali a Maia, madre di Mercurio.
Inserito, dai più, nel gruppo delle carni bianche, in quanto, dopo macellazione, tende ad assumere un colorito rosato. Non esente da parassitosi e contaminazioni deve essere cotto bene fino al cuore del taglio di carne per scongiurare rischi.


Dalla rappresentazione schematica è possibile notare, come pronuncia un antico adagio "Del maiale non si butta via niente", ogni parte dell'animale viene utilizzata. Oggi utilizzeremo la parte 4, composta dalla coppa o capocollo. Un taglio più grasso rispetto alla lonza per via del contenuto di grasso superiore.

I valori nutrizionali medi di un taglio semigrasso sono :

240 kcal ogni 100 gr
17 gr di proteine
22 gr di grassi
0,5 gr di carboidrati

Si consiglia un uso molto sporadico per via del quantitativo di grassi e l'apporto calorico.

La ricetta di Rapidchef


Per la preparazione del piatto di oggi gli ingredienti necessari sono (6 persone) :
  • Coppa di Maiale fresca : 1 Kg - 1,5 kg
  • Cipolla : 1 grande
  • Carota : 1 grande
  • Chiodi di Garofano : 3-4
  • Aglio : 2 spicchi
  • Birra : 400 ml
  • Patate : 4 grandi
  • Erba cipollina q.b.
  • Olio Extravergine di Oliva q.b.
  • Spezie q.b. (rosmarino, origano, timo, pepe nero, ecc)
  • Sale q.b.
  • Spago da cucina
Tre sono i segreti per ottenere un ottimo arrosto tenero e succulento. La legatura, la rosolatura e il tempo di cottura. 

Partiamo dal primo ossia come legare un arrosto (perdonate il disegnino di prima elementare XD) :


Dalla parte iniziale del vostro arrosto, in verticale, formate il primo nodo (dove vedete la X), fate passare lo spago sopra e sotto il vostro arrosto per la lunghezza in orizzontale formando una croce. Legate sempre sulla X. A questo punto formate un'asola che terrete salda con la mano sinistra e farete passare orizzontalmente lungo il pezzo di carne per formare la seconda stanghetta che vedete partendo da sinistra, fissatela con un ulteriore nodo. Continuate così fino a legare tutto il vostro arrosto. Una volta fatto salate la superficie e speziate.

Passate ora a formare un trito di cipolla e aglio che metterete in una padella antiaderente con olio extravergine. Unite la carota tagliata a rondelle e fate rosolare la coppa da ogni lato.


Sfumate con la birra e non appena l'alcol sarà evaporato collocate il tutto in una teglia ed infornate a 200 gradi, nella parte bassa del forno per 2 ore aggiungendo man mano qualche bicchiere di acqua. Girate, di tanto in tanto, il vostro arrosto per farlo colorire in modo uniforme e con un cucchiaio versate il suo sugo sopra.



Nel frattempo mettete a bollire le patate, sbucciatele una volta cotte, tagliatele e doratele nel forno condite con sale e pepe.

Non appena sarà trascorso tempo a sufficienza, spostate l'arrosto su un tagliere. Filtrate il sugo, noterete la presenza di parecchio grasso. Per eliminarne il più possibile potrete usare un paio di fette di Pan Carrè che farete scorrere sulla superficie del sughetto avanti e indietro. 

Non vi resta che affettare il vostro fantastico e profumatissimo arrosto di Natale ed accompagnarlo insieme al suo sugo e le patate per stupire i vostri ospiti con un taglio di carne eccezionalmente morbido.

Se la ricetta vi è piaciuta condividetela e iscrivetevi alla pagina di Facebook.
Buone feste da Rapidchef 2.0 e...alla prossima ricetta

Bon appètit















Nessun commento:

Posta un commento